La differenza tra un’app mobile di successo e una che fallisce sul mercato è un’esperienza utente (user experience) di qualità. Senza una conoscenza approfondita dei modelli di comportamento in-app degli utenti target o delle basi psicologiche, non sarai in grado di creare un prodotto mobile per soddisfare un obiettivo centrale o superare le aspettative.

Sono ormai tre anni che l’accesso a internet da mobile ha superato quello da desktop anche in Italia con oltre 33 milioni di utenti attivi da mobile. Con la pandemia di coronavirus che ha accelerato ulteriormente gli acquisti online, diventa ancora più evidente l’importanza che i negozi online devono attribuire alla versione mobile del proprio sito.

Nonostante la crescita importante del traffico mobile, però, non vediamo ancora la stessa crescita nelle conversioni, che spesso avvengono ancora da desktop. Questo dipende da molti fattori, alcuni dettati dalla preferenza degli utenti a comprare da desktop, ma anche perché molte aziende sottovalutano l’importanza del mobile nella loro strategia.

La UX coinvolge tutto ciò che influenza la percezione e l’interazione di un utente con un prodotto. Lo sviluppo di un’app mobile contro i dati degli utenti facilita il processo di pensiero progettuale, che crea soluzioni pratiche per affrontare i punti deboli degli utenti reali. Questo articolo delinea dieci diverse strategie da implementare durante l’intero ciclo di vita di un’app mobile per ottenere continuamente un’esperienza utente ottimale.

Come è possibile quindi migliorare l’esperienza di navigazione per massimizzare le conversioni sui dispositivi mobili?

Funzionalità senza errori

I creatori di app non sempre concentrano abbastanza i loro sforzi sul perfezionamento della funzionalità di un’app per i loro utenti e purtroppo finiscono con un prodotto difettoso. Un rapporto di Localytics rivela che il 21% degli utenti mobili abbandona un’app dopo un utilizzo se l’app non offre l’esperienza che si aspetta.

La funzionalità dell’app deve aiutare l’utente a completare le attività di cui ha bisogno per raggiungere il proprio obiettivo, che è la motivazione per iniziare a scaricare l’app. La priorità delle funzionalità principali durante la fase di sviluppo della roadmap del prodotto consentirà agli utenti di completare le attività più facilmente. Ricorda di offrire funzionalità pertinenti solo per dispositivi mobili che incoraggeranno più utenti a scaricare la tua app anziché tornare a un sito web.

Onboarding efficiente

L’ obiettivo dell’onboarding è mostrare il valore della tua app all’utente, dimostrando come può ottenere ciò che desidera, in modo rapido ed efficiente. Se l’utente ha problemi durante le prime schermate, probabilmente smetterà di navigare sul tuo sito senza esitazione. Offrire un’eccellente esperienza di onboarding è la base per attirare e fidelizzare gli utenti. Entro la prima settimana dal download di un’app, la fidelizzazione degli utenti diminuisce già del 25%; tuttavia, Localytics ha osservato che laddove è stato implementato un onboarding efficiente, è stato notato un aumento del 50 percento di fidelizzazione degli utenti in-app.

Ci sono molte strategie che puoi integrare per massimizzare la UX mobile durante la fase di onboarding per incoraggiare gli utenti a tornare di volta in volta, come un tutorial per mostrare all’utente come funziona l’app. Questo è l’onboarding progressivo, utilizzato idealmente se la tua app o il tuo sito hanno un flusso di lavoro complesso o funzionalità nascoste di cui l’utente potrebbe non essere subito a conoscenza. Un ottimo onboarding degli utenti non solo riduce i tassi di abbandono, ma può anche aiutare a migliorare le metriche di successo a lungo termine come la fidelizzazione degli utenti e il valore della vita degli utenti . Un’altra considerazione da tenere a mente è ridurre il numero di passaggi necessari per la creazione/registrazione dell’account e includere più opzioni di registrazione (ad es. accedi con Facebook o Google).

Usabilità

L’usabilità comprende il layout di informazioni, design, contenuto e altri elementi che consentono agli utenti di raggiungere i propri obiettivi all’interno del sito. Aiuta i tuoi utenti dicendo loro quali icone possono essere selezionate, toccate o fatte scorrere. Assicurati di rimanere coerente con i gesti se usi l’app per ottimizzare l’usabilità. Ad esempio, se lo scorrimento verso l’alto elimina un elemento, assicurati che lo stesso sia vero per tutte le schermate all’interno dell’app. Inoltre, considera le dimensioni di pulsanti e collegamenti rendendoli facili da toccare e ben distanziati per evitare errori di selezione.

Riduci lo sforzo di ricerca

Aiuta i tuoi utenti a trovare rapidamente ciò di cui hanno bisogno per soddisfare le loro esigenze e aumentare i tassi di conversione. Esistono numerose strategie di ricerca che puoi integrare sul sito o nella tua app come la scansione dei codici a barre e la ricerca per parole chiave. Fornire agli utenti un’opzione di ricerca e filtri per guidarli direttamente a ciò che stanno cercando aumenterà significativamente i tassi di conversione. Lo scopo di questo metodo è aiutare gli utenti a trovare esattamente ciò che stanno cercando, quindi è importante che l’integrazione della ricerca non filtri fino a zero risultati.

Limita l’input dell’utente

L’input dell’utente dovrebbe essere sempre minimo sui dispositivi mobili in quanto potrebbero sentirsi frustrati dalle dimensioni dello schermo più piccole. Per evitare alti tassi di abbandono, assicurati di limitare il numero di campi e di includere solo le informazioni necessarie, come il nome, indirizzo e-mail e metodo ti pagamento preferito. Semplifica questo processo integrando l’assistenza per il completamento automatico, il controllo ortografico e il testo di previsione.

Offri assistenza

Offri assistenza ai tuoi utenti all’interno dell’app fornendo diverse opzioni di supporto. Gli utenti cercheranno spesso aiuto nella barra degli strumenti o nella barra delle schede di un’app. Offri agli utenti diversi modi per ricevere supporto, incluse le domande frequenti self-service e il supporto dal vivo tramite pulsanti click-to-call o chat dal vivo.

Personalizza La user experience

La personalizzazione aiuta a fornire all’utente un’esperienza più unica e pertinente. Quando possibile, personalizza l’esperienza utente sfruttando i dati dell’utente per visualizzare contenuti e materiali pertinenti. Ad esempio, fornisci agli utenti offerte specifiche per i rivenditori in base alla loro posizione. Più l’esperienza è in linea con le esigenze e le preferenze dell’utente, più è probabile che continui ad utilizzare il tuo sito.

Fare un ulteriore passo avanti, includere il nome dell’utente sullo schermo e nella messaggistica è un modo semplice ed efficace per personalizzare. Assicurati di visualizzare solo contenuti iper-rilevanti per ogni singolo utente per ottenere i migliori risultati. L’implementazione di troppe notifiche push o l’invio di contenuti irrilevanti molto probabilmente irriteranno l’utente.


La creazione di un’esperienza utente ottimizzata per l’app o per il tuo sito mobile coinvolge molti elementi che funzionano sistematicamente per soddisfare gli utenti e al tempo stesso raggiungere gli obiettivi aziendali. Una UX ottimale richiede un passaggio innovativo dalle pratiche convenzionali verso un modo di pensare specifico per i dispositivi mobili. Con schermi più piccoli, variazioni delle capacità dei dispositivi e cambiamenti nei comportamenti degli utenti, l’esperienza utente mobile offre molte opportunità di avanzamento. Queste considerazioni ti aiuteranno a dare forma alla UX mobile definitiva nel contesto di un approccio centrato sull’utente.

Condivdi: